Le nostre offerte

offerte speciali

Facebook FanBox

 61 visitatori online

schueco
arosaleo

Tot. visite contenuti : 131854
decreto Ecobonus

E' stato pubblicato in gazzetta ufficiale, quindi è diventato legge dello stato, il cosiddetto decreto ECOBONUS.

Le modifiche sostanziali che sono state recepite nell’iter parlamentare sono state:

-inserimento delle pompe di calore per riscaldamento e per acqua calda sanitaria (per esempio le nostre 100-300 litri) tra gli interventi detraibili fino al 65 % in 10 anni

-aggiunta la parte legata alla possibilità di detrarre attività volte a migliorare l’antisismicità degli edifici

-inserimento della bonifica amianto dal 2014 tra le attività stabili da considerare per le incentivazioni

Per maggiori info http://www.gazzettaufficiale.it/atto/stampa/serie_generale/originario

 
Fotovoltaico sui condomini: più facile con la nuova riforma!

Buone notizie per chi vuole installare impianti fotovoltaici e a fonti rinnovabili per il miglioramento energetico dell'edificio.

La Legge n. 220 del 11 dicembre 2012 - Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici - entrata ufficialmente in vigore il 18 giugno 2013, oltre a riscrivere alcune regole fondamentali del vivere civile, affronta anche alcune questioni fondamentali legate alla produzione di energia rinnovabile. La legge stabilisce la riduzione delle maggioranze assembleari necessarie per approvare interventi per l’efficientamento energetico del condominio e l’installazione di impianti energetici a fonti rinnovabili.

Leggi tutto...
 
Incentivi per agriturismi ed aziende agricole

La Regione Campania ha pubblicato il 'Bando di attuazione della misura 311' destinato ad agriturismi e attività agricole, dove viene concesso il 75 % a fondo perduto per la realizzazione di impianti fotovoltaici. E' possibile presentare la domanda entro il 16 settembre 2013.

Per maggiori informazioni http://www.agricoltura.regione.campania.it/psr_2007_2013/bandi_agosto_2011/Bando_311.pdf.

 
Campania: terzo posto per il fotovoltaico

Dall'analisi dei dati del GSE (Gestore dei Servizi Energetici), realizzata da Ambiente Quotidiano, è emerso che la Campania è una delle regioni più attente al mondo delle energie rinnovabili, collocandosi al terzo posto nella classifica nazionale per la potenza di impianti fotovoltaici installati in questi primi cinque mesi del 2013, superando i 46.500 kW (dato aggiornato al 13 maggio 2013).

Leggi tutto...
 
Energie rinnovabili: reddito per privati e pubbliche amministrazioni
Le energie rinnovabili presenti in abbondanza in alcuni territori del nostro bel Paese possono costituire una fonte di reddito per pubbliche amministrazioni e imprese locali, creando occupazione.

 Questo è ciò che in particolar modo si è verificato in Sicilia.

Leggi tutto...
 
Proroga Detrazione

Le spese di acquisto e di realizzazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica possono ancora usufruire della detrazione fiscale.

Infatti, il Consiglio dei Ministri ha deciso la proroga della detrazione fiscale al 50% per le ristrutturazioni edilizie, tra cui rientra anche l’installazione del fotovoltaico, di altri 6 mesi, dunque fino al 31 dicembre 2013 (quindi la detrazione del 36% dovrebbe così entrare in vigore dal 1° gennaio 2014 e non dal 1° luglio di quest’anno).

 

Di seguito il link della relativa normativa http://www.ediltecnico.it/wp-content/uploads/2013/06/DL_Efficienza_energetica_post_cdm.pdf

 
RISPARMIA COL FOTOVOLTAICO!

Il fotovoltaico consente una riduzione dei costi della bolletta non solo perchè si autoconsuma energia elettrica ma anche perchè tale autoconsumo permette un passaggio da uno scaglione elevato ad uno più basso.

Leggi tutto...
 
Deutsche Bank: investire nel FV italiano conviene
Nel suo ultimo rapporto, la banca tedesca indica l'Italia come uno dei Paesi più interessanti, dove, nelle aree del Sud la Grid parity è già una realtà.
Secondo Deutsche Bank investire nel fotovoltaico globale è ancora redditizio e conveniente.
Leggi tutto...
 
L'Agenzia delle Entrate conferma la detrazione

L'agenzia delle entrate conferma che l'installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica possono beneficiare della detrazione fiscale del 36%, per un ammontare massimo di spesa di 48.000 euro.
Limitatamente alle spese sostenute dal 26 giugno 2012 (data di entrata in vigore del decreto legge n. 83 del 22 giugno 2012 - Misure urgenti per la crescita del Paese) al 30 giugno 2013 la detrazione fiscale aumenta al 50%, entro il limite massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare. Di conseguenza dal 1° luglio 2013 la detrazione del 36% per le spese di ristrutturazione, prevista per un ammontare massimo di spese di 48.000 euro, avrà carattere permanente, sostituendo sia il regime transitorio (detrazione fiscale del 50%), che opera solo fino al 30 giugno 2013, sia la detrazione per il risparmio energetico (detrazione fiscale del 55%).
Il nuovo articolo 16 bis del TUIR comprende tutti gli interventi finalizzati al risparmio energetico, con particolare riguardo all'installazione di impianti basati sull'impiego delle fonti rinnovabili dell'energia (lett. h del citato articolo), annoverandoli tra quelli detraibili al 36% (al 50% fino a giugno 2013), andando a colmare un vuoto che si sarebbe verificato alla scadenza della detrazione del 55%.

Leggi tutto...
 
Guida alla detrazione fiscale

Dal 1° gennaio 2012, la detrazione fiscale del 36% sulle ristrutturazioni edilizie non ha più scadenza.
L’agevolazione, introdotta fin dal 1998 e prorogata più volte, è stata resa permanente dal decreto legge n. 201/2011 (art. 4) che ha previsto il suo inserimento tra gli oneri detraibili ai fini Irpef. È a regime anche la detrazione relativa agli interventi di ristrutturazione, riguardanti interi fabbricati, eseguiti da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie, che provvedono, entro sei mesi dalla data di termine dei lavori, alla successiva
alienazione o assegnazione dell’immobile. In questi casi, l’acquirente o l’assegnatario della singola unità immobiliare potrà fruire del 36% del valore degli interventi eseguiti. Questo valore si assume in misura pari al 25% del prezzo di vendita o di assegnazione e, comunque, entro l’importo massimo di 48.000 euro. Negli ultimi anni la normativa che disciplina la materia è stata più volte modificata.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.123456789Succ.Fine »

Pagina 7 di 9

Electric Bikes & Scooters

 

test-drive

FAQ SCOOTER

Preventivi

preventivo on line

Photo Gallery

2013-06-12 11.38.54.jpg

vitalux-2



  • voltaico srl
  • voltaico srl
  • voltaico srl
  • voltaico srl
  • voltaico srl
  • image

Voltaico srl • Via E. Di Marino, 40 - 84013 Cava de' Tirreni (SA) • P.IVA e C.F. 04800620652

Questo sito usa cookie, anche di terzi, per migliorare l’esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. Informativa.